Fase II

II. Selezione del candidato fatta dall’impresa

  1. Quando sarà terminata la selezionare dei candidati e saranno state confermate le loro accettazioni, si invieranno all’impresa richiedente i CV, fino ad un massimo di dieci.
  2. L’impresa può sollecitare ulteriori informazioni ai candidati nei termini e forme che consideri opportuni.
    Una volta valutati i candidati, l’impresa invia alla FICYT il suo elenco di priorità specificando la scelta e anche il perché quel candidato si adatta di più alle sue esigenze.
  3. La valutazione realizzata dall’impresa ospitante offrirà al massimo 50 punti.
  4. Nel caso in cui l’impresa non consideri adeguato nessuno dei CV a disposizione, il processo potrà ripetersi a patto che sia possibile la ricerca di detto profilo e la ragione per il non adeguamento dei CV all’offerta sia ben giustificata.